Disturbi del Sonno e Russamento

Intervista al prof. Lorenzo Favero che ci parla del russamento e dell’OSAS

Nello stile di vita sano, molte persone inseriscono l’esercizio fisico, una corretta alimentazione e la riduzione dello stress, dimenticando i benefici di una buona notte di sonno.

Il sonno permette il rinnovamento e il riequilibrio del corpo e della mente.

Ognuno di questi contribuisce al raggiungimento del nostro benessere psicofisico.

LE CIFRE

Circa il 60% degli uomini e il 40% delle donne oltre i 60 anni e il 10% degli uomini e il 5% delle donne intorno ai 30 anni russano. La prevalenza dell’OSAS invece è attorno al 4% per gli uomini e al 2% per le donne in un’età compresa tra i 30-60 anni. Molti di questi neppure lo sanno, per cui queste percentuali sono sottostimate.

I GRAVI RISCHI PER LA SALUTE

Il russamento è solo uno dei sintomi che può accompagnare l’OSAS che provoca differenti problemi, tra cui:

• Sensazione di soffocamento durante la notte

• Frequenti risvegli nel sonno

• Sonno non ristoratore

• Stanchezza diurna

• Mal di testa

• Difficoltà di concentrazione

• Sonnolenza diurna

Questa patologia può condurre a conseguenze più gravi per la salute, quali:

• Aritmie

• Ipertensione

• Infarto miocardico

• Insufficienza cardiaca

• Ipertensione polmonare

• Diabete

• Sindrome metabolica

• Insufficienza cardiaca

• Depressione

• Incontinenza

Italo torna a riposare con grande benessere

PROVA A RISPONDERE A QUESTE DOMANDE

1. Le persone con cui dormi si lamentano del fatto che tu russi?

2. Hai un sonno poco riposante?

3. Ti svegli spesso durante la notte?

4. Soffri di sonnolenza durante il giorno?

5. Dormi con la bocca aperta?

In caso affermativo a più di 2-3 domande, potresti avere un problema di russamento patologico o di OSAS – sindrome delle apnee ostruttive del sonno, apnea notturna. Spesso durante il sonno a causa del rilassamento della lingua e del velopendulo (palato mobile), per una diminuita attività dei muscoli faringei, le vie respiratorie si restringono.

Durante la respirazione nel sonno, si verifica il russamento, ovvero un suono vibratorio prodotto dalla parziale ostruzione delle vie aeree.

Grave roncopatia con OSAS

Come Giuseppe ha abbandonato il C-PAP

Il prof. Lorenzo Favero è in grado di programmare una soluzione personalizzata guidandoti in un percorso di igiene del sonno associato ad un approccio rieducativo con l’utilizzo di specifici dispositivi (apparecchio mobile notturno – oral device) che risolveranno il tuo problema.

Dispositivi Antirussamento
per Diversi Livelli di Gravità

Risolvi nel modo più semplice un problema importante

Gino riposa senza più bruxare e russare